PDF-4

Caratteristiche principali del software di supporto PDF-4
Il software di estrazione dati dell’ICDD è integrato in tutti i prodotti PDF. Questo software fornisce maggiori capacità di visualizzazione, ricerca e filtraggio dei dati per il formato PDF-4 del Powder Diffraction File (Archivio di Diffrazione da Polveri). Il programma contiene 65 diversi metodi di ricerca per filtrare i contenuti del database con visualizzazione personalizzata di una scelta di 116 campi dati separati. Utilizzando un'interfaccia punta-e-clicca scritta in JavaTM, si possono combinare diversi metodi di ricerca e scelte dei campi da visualizzare per ottenere una scelta pressoché illimitata di opzioni di ricerca dei dati. Inoltre, è possibile utilizzare i criteri di ricerca del nostro software diestrazione dati per concentrare i risultati dell'indicizzazione di ricerca di SIeve+ su sottogruppi di voci PDF definiti dall'utente.

Funzionalità:

  • modulo di ricerca multifunzione;
  • gli oggetti nelle finestre sono ridimensionabili;
  • la finestra di ricerca può essere spostata liberamente sullo schermo;
  • i dati visualizzati possono essere copiati negli Appunti di Windows;
  • dati relativi alla deviazione standard stimata sono disponibili per la maggior parte di ricerche numeriche;
  • file di aiuto integrati nelle voci del PDF;
  • spettro di retrodiffusione (backscattering) degli elettroni;
  • spettro di diffrazione da elettroni;
  • visualizzazione di distanze e angoli di legame;
  • casella strumenti per i calcoli cristallografici;
  • collegamenti alle analisi a temperature elevate;
  • visualizzazione tridimensionale della struttura del cristallo mediante grafica Jmol.

Visualizzazioni delle voci del PDF:

  • simulazione di spettri di polveri per qualsiasi lunghezza d’onda di raggi X, neutroni o elettroni;
  • scelta di profili di spettri di polveri simulati;
  • visualizzazione di un massimo di tre tabelle di spaziatura interplanare e intensità, con scelta tra slitte fisse, variabili e intensità integrali;
  • utilizzo della funzione di spostamento delle tabelle per confrontarle una dentro l'altra o una di fianco all'altra;
  • le tre linee più forti sono visualizzate in grassetto;
  • campi aggiuntivi per descrizioni modulate della struttura;
  • esportazione file CIF disponibile per l’inserimento in Rietveld o altri software di analisi;
  • dati cristallografici visualizzati nella sotto-scheda “Struttura” della scheda PDF;
  • link DOI “live”alla pagina Bibliografia;
  • esportazione in formato XML migliorata.

Risultati dalle funzioni:

  • la maggior parte delle colonne della tabella dei risultati può essere visualizzata graficamente;
  • aggiungete direttamente uno dei 116 campi dati disponibili dal menù Opzioni, ordinate, spostate e ridimensionate;
  • le colonne di tutte le tabelle dei risultati possono essere ordinate e ridimensionate puntando e cliccando con il mouse;
  • aprite più schede PDF contemporaneamente con opzioni per graficare spettri multipli per i gruppi scelti;
  • calcolo di media, mediana e deviazione standard per i valori numerici visualizzati;
  • parametri di ricerca visibili sulla finestra risultati;
  • un clic col pulsante in mezzo del mouse sull'intestazione della colonna esegue un ordinamento standard;
  • un clic col pulsante in mezzo del mouse su una cella visualizza i dati in una finestra separata;
  • possibilità di aggiungere ogni campo di dati direttamente ai risultati direttamente dal menù Opzioni;
  • ordinamento dei risultati di ricerca secondo formule flessibili;
  • aggiunte opzioni di visualizzazione dei risultati di ricerca: chiede il titolo, ridimensiona i campi entro lo spazio disponibile nella pagina.

Funzioni di ricerca:

  • le ricerche per autori e celle cristalline contemplano la possibilità di effettuare una ricerca ridotta. I parametri di cella e i volumi si possono ricercare entro intervalli specificati o limiti d'errore;
  • conversione al volo tra dati dell'autore e dati cristallini o parametri di cella ridotti;
  • operatore “not” disponibile in tutte le ricerche
  • ricerca di una qualsiasi combinazione di L1, L2 e L3 per le linee lunghe;
  • ricerca di ogni combinazione di d1, d2 e d3 per le linee forti;
  • ricerca di ogni combinazione di Dmeas, Dcalc e Dstruc per la densità;
  • le ricerche per tavola periodica includono gli operatori booleani And/Or/Only/Just e Not;
  • ricerche per tavola periodica opzionali con Yes/No/Maybe;
  • proprietà di simmetria cristallina consentite disponibili (per esempio, piezoelettrici).

Opzioni di ricerca:

  • i campi possono essere visualizzati per cristallo, autore, parametri di cella ridotti e volumi unitari di cella;
  • opzioni di ricerca – scelta rapida di set esistenti tra i campi visualizzati.

Funzioni grafiche:

    • aggiungete e cancellate spettri al volo con la possibilità di correggere ogni spettro per funzioni strumentali note;
    • funzione di profilo della dimensione delle particelle;
    • scelte geometriche Debye-Scherrer/Bragg Brentano;
    • scelte per l'asse X: 2θ, 1/d, d, Q;
    • si possono scorrere i grafici mentre si ingrandiscono;
    • importazione avanzata personalizzata:
      - salvataggio delle impostazioni personalizzate;
      - correzione 2θ;
      - applicazione di una specifica lunghezza d'onda;
      - rumore di fondo;
      - impostazioni avanzate per il grafico;
      - possibilità di cambiare il colore delle linee;
      - possibilità di scalare l'intensità del picco più alto.

SIeve+ 2015 - purchase
SIeve+ consente di eseguire ricerche e identificazioni dei materiali rapide utilizzando ricerche altamente automatizzate secondo i metodi Hanawalt, Fink e Long-8. SIeve+ sfrutta le potenzialità di calcolo dei PC moderni per eseguire rapidamente ricerche permutate su centinaia di migliaia di dati. Questo consente di utilizzare algoritmi di tipo Fink e Long-8, che sono impraticabili con elenchi stampati a causa del loro enorme numero di permutazioni. Una nuova funzione per questa edizione è la rotazione automatica delle 8 linee più forti (Hanawalt) o delle 8 linee più lunghe delle linee più forti (Fink) o delle 8 linee lunghe (Long-8) per cercare voci che mostrino la miglior corrispondenza coi parametri di ricerca (Goodness of Match, GOM). Storicamente queste operazioni di rotazione erano state anticipate e integrate nei protocolli dei metodi di ricerca per indice del manuale cartaceo; possono essere attivate o meno in SIeve+ utilizzando il menù Preferenze. Lo schema del manuale cartaceo offre sempre una contro-prova tipo cartina al tornasole per la ricerca, in pratica che tutte le linee dello spettro sconosciuto corrispondano alle linee dello spettro di riferimento. Per venire incontro a questo tipo di confronto, abbiamo implementato un sistema di corrispondenza degli spettri (Pattern GOM) che provvede questo confronto. La visualizzazione di SIeve+ permette di confrontare la corrispondenza standard (GOM) e la corrispondenza degli spettri (Pattern GOM). Funzioni avanzate di visualizzazione di grafici consentono di confrontare facilmente i dati sperimentali e i risultati di ricerca di SIeve+.

SIeve+ lavora alternativamente con punti d-I o con file che contengono informazione di tipo 2θ-I. Una routine di importazione dei dati può leggere una gran varietà di file di input; si può importare un numero qualsiasi di coppie d-I. SIeve+ è collegato con le Ricerche Globali e le Opzioni di Ricerca del nostro software integrato. Questo significa che un utente può definire un filtro di input per SIeve+ basato su ognuno dei 65 metodi di ricerca o combinazioni. I risultati di SIeve+ possono anche essere integrati nei criteri di ricerca del nostro software di visualizzazione.

Funzioni addizionali

  • le fasi sono mostrate in una tabella, con possibilità di ordinamento;
  • selezionando le fasi si evidenziano le linee corrispondenti;
  • le distanze d che cadono in una finestra di corrispondenza vengono evidenziate con appositi colori;
  • sono disponibili sessioni di esempio in file XML;
  • sono state aggiunte unità di misura per i campi: Ångstroms, gradi;
  • nessun limite sul numero di righe per esperimento;
  • nessun limite sul numero di fasi;
  • algoritmi migliorati (velocità e funzione);
  • corrispondenza degli spettri (Pattern GOM);
  • I/Ic viene mostrato per le singole fasi;
  • importazione avanzata: salvataggio impostazioni personali;
  • un filtro di “seconda passata” rimuove i risultati falsamente positivi;
  • algoritmo ottimizzato per la ricerca dei dati di diffrazione da elettroni.